Viaggi studi e lockdown: rimborsi o voucher?

Home / News / Viaggi studi e lockdown: rimborsi o voucher?

Causa Coronavirus, studenti di tutti Italia hanno visto il loro viaggio d’istruzione cancellarsi.
Quali sono quindi le modalità attraverso le quali ottenere il rimborso?

L’italia, in contraddizione da ciò che dice l’UE, ha deciso di consentire alle compagnie aeree, hotel e agenzie di viaggio di rimborsare i clienti esclusivamente tramite voucher. I clienti però non sono in alcun modo obbligati ad accettare il voucher, dato il suo utilizzo entro 12 mesi.

Attualmente ogni agenzia sta scegliendo autonomamente se rimborsare il cliente di una parte o dell’intero importo, o se vagliare la strada del voucher. Alcune compagnie hanno già effettuato il rimborso, altre invece rifiutano categoricamente ogni richiesta di risarcimento.
Per ottenere una qualsiasi forma di risarcimento è fondamentale che l’agenzia viaggi abbia annullato il volo, e non il cliente per motivi ragioni personali o in seguito a disposizioni del Governo.

Articolo di | 16 Maggio 2020


Sei uno studente fuorisede? Puoi richiedere info o fare una domanda sul forum, nella sezione dedicata.
Vai al forum

Rimani in contatto sui nostri social!